Come creare un emulatore per il retrogaming con uno smartphone Android

Come creare un emulatore per il retrogaming con uno smartphone Android

Hai mai pensato di usare il tuo smartphone o il tuo tablet Android come una vera e propria console portatile per il retrogaming?

Ultimamente, grazie anche all'uscita della nuova Nintendo Classic Mini, abbiamo assistito ad un vero e proprio revival di console e giochi anni 70 e 80, tanto che nei giorni scorsi abbiamo deciso di spiegare anche come costruire una mini console per il retrogaming. Nella guida di oggi invece vedremo come trasformare un tablet o uno smartphone Android in un emulatore portatile. In questo modo sarai in grado di giocare ai grandi classici del passato come Mario Bros, Space Invaders, Asteroids, Pitfall ecc. direttamente sul tuo telefonino e senza spendere un centesimo!

Come creare un emulatore per il retrogaming con uno
smartphone Android

RetroArch è un'applicazione gratuita che permette di emulare sul un qualsiasi dispositivo Android tantissime console storiche ma anche i vecchi cabinet: NES, Commodore, Sega Master System, Amiga, e persino la prima PlayStation.

Scaricare le ROMs (giochi)

La prima cosa da fare sarà procurarsi le ROMs, ovvero i giochi che ti interessano. Collegati a questa pagina di Archive.org per scaricare No-Intro Collection 2016-01-03 Fixed. 

Si tratta di una delle collezioni più complete di ROMs, con tantissimi giochi per le più svariate console. In alternativa puoi leggere il nostro articolo I migliori siti gratuiti per scaricare ROMs, ISO e Giochi per emulatori di vecchie console.

Una volta scaricate le ROMs  dovrai collegare il tuo telefono alla porta USB del computer tramite l'apposito cavo, quindi scompattare i giochi che vuoi emulare e copiarli all'interno di una qualsiasi directory dello smartphone (anche su una scheda SD).

Scaricare e impostare RetroArch

Accedi adesso al Play Store per scaricare e installare l'app RetroArch.

Apri RetroArch e dal menu principale vai su Online Updater -> Core Updater, qui troverai una lista con gli emulatori (console) disponibili. Scarica tutti gli emulatori che ti servono per emulare i giochi che hai scaricato in precedenza. Ogni gioco dovrà essere avviato con l'emulatore corretto.

A volte capita che sono disponibili più emulatori per la stessa console, in questi casi dovrai andare a tentativi per riuscire a trovare quello che funziona meglio.

Avviare i giochi su RetroArch

Per caricare le ROMs su RetroArch, dalla schermata principale dell'applicazione dovrai cliccare su Load Content e scegliere una delle opzioni disponibili, ad esempio Select File and Detect CoreQuest'ultima opzione consente di caricare il gioco dalla directory scelta in precedenza sul proprio smartphone, sarà lo stesso RetroArch a scegliere l'emulatore più adatto per farlo funzionare.

Avviato il gioco, avrai la possibilità in qualsiasi momento di accedere alle opzioni per impostare al meglio il video, l'audio o le impostazioni di emulazione.

Per ogni eventualità ti segnalo che è disponibile la guida ufficiale di RetroArch, dal menu principale basterà fare doppio tap sulla voce Help.

Gli accessori

Gamepad per Smartphone Wire GameSir Gw3 è un controller per smartphone che ti permette di avere un'esperienza di gioco senza eguali. Potrai utilizzarlo con RetroArch ma anche con i videogiochi di ultima generazione più complessi. Tutto quello che bisogna fare è collocare lo smartphone nell'apposito alloggiamento e collegarlo al joypad con l'apposito cavo. Successivamente configurare il controller.

Recensione Clicker/Telecomando per presentazioni s...
Windows 10: impossibile aprire Edge o altre app di...

Related Posts

 

Benvenuto

Close

Clicca sui pulsanti qui sotto per seguirci, non te ne pentirai...