HTC prova a superare la crisi con HTC11 e HTC10evo

HTC prova a superare la crisi con HTC11 e HTC10evo

Che la situazione della HTC non fosse una delle più rosee era ben chiaro fin dall'aprile 2016, quando l'azienda decise di chiudere gli uffici italiani a causa della ristrutturazione interna dovuta alla crisi nera che l'azienda tutt'ora vive.

I fatturati del 2016 videro un momento di "gloria" in seguito al lancio dell'HTC10 , momento di gloria destinato però a svanire presto in quanto i dati di giugno videro nuovamente comparire il segno negativo portando ad una perdita totale nei primi 6 mesi del 2016 del 54.81% . A generare questa situazione di crisi vanno sommate tante cause, prime fra tante sono i buchi nell'acqua fatti da smartphone come M7, M8 ed M9 che, seppur buoni nel complesso, non erano per niente concorrenziali con gli altri smartphone top di gamma prodotti nei rispettivi anni dalle altre case. Un'altra causa che ha generato questa crisi è stata la scarsa pubblicità fatta per promuovere i prodotti, dal punto di vista del marketing si può dire che HTC sia stata l'azienda meno "aggressiva" in un contesto in cui i diretti concorrenti hanno investito dei veri e propri patrimoni per pubblicizzare i loro prodotti ed incrementarne le vendite. In questa situazione difficile, in cui l'azienda ha addirittura pensato di cedere la sua divisione mobile, l'unico modo per riconquistarsi una buona fetta di mercato e far tornare il segno positivo ai fatturati è quello di lanciare sul mercato internazionale ben due nuovi smartphone, parliamo di HTC11 e di HTC 10evo (nonchè la versione internazionale di HTC Bolt).

Parliamo quindi, in base a foto ed informazioni leakate, dei due nuovi smartphone di casa HTC.

​HTC11

​HTC 11 è, tra i due nuovi smartphone in arrivo, quello che si configura per essere il Top di gamma vero e proprio; abbiamo una scheda tecnica da far paura e che allo stesso tempo ci riserva molte aspettative! Il dispositivo sarà mosso da un processore Snapdragon (probabilmente si parla dell'830) e sarà probabilmente accompagnato da 4 GB di RAM e una base di 32GB di memoria interna. Secondo le fonti non avremo solo una versione di HTC11, ma ben 3 versioni che secondo i rumors possiedono i nomi "Ocean Master", "Ocean Note" e "Ocean Smart". 

Dal video apparso in rete sembra che il dispositivo sia dotato di due fotocamere posteriori con flash led ed inoltre si nota la totale assenza di tasti fisici, i tasti vengono rimpiazzati da delle gesture particolari che ci permettono di gestire l'audio e altre impostazioni. 

Un rumors più recente sostiene che il dispositivo sarà dotato di uno schermo dual-edge, soluzione che ormai non è più una novità vista la tendenza a questo tipo di schermo da parte dei top di gamma. Non si sa ancora niente sulla risoluzione e sulle caratteristiche delle fotocamere, ciò che spero è che questa volta HTC riesca a proporre uno smartphone dotato di un comparto fotografico all'altezza dei concorrenti.

Vediamo qui sotto il video apparso in rete: 

​HTC10 evo

Questo smartphone è fondamentalmente la versione internazionale dell'HTC Bolt presentato negli Stati Uniti, di lui già conosciamo tutto eccetto il prezzo che avrà al lancio qui in italia (si suppone attorno ai 450-500€). Il device può essere visto come la versione "economica" del fratello HTC10, la parola economica tra virgolette sta a sottilineare il fatto che proprio economico non è visto che per il prezzo che probabilmente avrà al lancio, possiamo trovare di meglio da concorrenti come Xiaomi. Il display di questo device è un LCD da 5.5 pollici con una risoluzione QHD con Corning Gorilla Glass 5, nella parte subito inferiore al dispay troviamo il tasto principale dotato di sensore per le impronte. Lo smartphone monta un processore Snapdragon 810 (octa-core fino a 2GHz) accompagnato da una GPU Adreno 430 e da 3GB di RAM. La memoria interna parte da 32 GB ed è espandibile fino a 2TB di memoria! 

La batteria montata è da 3200 mha, poco più grande di quella del fratello e sarà dotata di Quick-Charge 2.0 . La fotocamera posteriore montata su questo smartphone è di 16Mpx ed è affiancata da un doppio flash led, la fotocamera anteriore è invece da 8 Mpx. La fotocamera posteriore è in grado di riprendere in 4K fino a 30fps andando a scendere fino ai 120fps per i 720p, mentre la fotocamera anteriore è in grado di riprendere fino a 1080p. Da quanto dichiarato da HTC la fotocamera sarà la vera e propria punta di diamante di questo smartphone, sarà inoltre possibile salvare i file nel formato RAW. Altra punta di diamante di questo smartphone è l'audio e in questo campo HTC si è sempre distinta portando degli smartphone con un audio eccezionale, il sistema audio di questo device non è da meno in quanto utilizza la tecnologia BoomSound Adaptive Audio. E' invece assente il jack per le cuffie, questa scelta è stata necessaria però per rendere lo smartphone parzialmente impermeabile (certificazione IP57); tuttavia sarà possibile collegare le cuffie attraverso la porta USB Type-C. Sulla carta abbiamo uno smartphone davvero performante e con una scheda tecnica di tutto rispetto, sarà compito di HTC lanciarlo sul mercato con un prezzo concorrenziale!

Nella foto possiamo vedere la variante color oro.

Speriamo quindi che il lancio di questi due smartphone possa aiutare HTC a riprendersi dalla crisi nera e a scacciare lo spettro della cessione della divisione mobile! Per quanto riguarda i nuovi rumors su HTC11 rimanete sintonizzati, arriveranno presto nuove news!

Come resettare un iPhone 7
Diamond X, uno smartphone “indistruttibile”

Related Posts

 

Benvenuto

Close

Clicca sui pulsanti qui sotto per seguirci, non te ne pentirai...