Brutte notizie per i consumatori: tornano le penali per il recesso anticipato dell’operatore

Brutte notizie per i consumatori: tornano le penali per il recesso anticipato dell’operatore

Cambia a discapito degli utenti il disegno di legge sulla concorrenza telefonica

Il testo approvato a fine febbraio dal Consiglio dei Ministri reintroduce le penali che erano state abolite dal decreto Bersani nel 2007, previste per chi rescinde un contratto telefonico prima della sua fine Naturale.

 

Come recita il testo, l’eventuale penale “dovrà essere equa e proporzionata al valore del contratto e alla durata residua della promozione”.

 

Gli unici aspetti positivi saranno che i costi per il recesso anticipato, dovranno essere più trasparenti e comunicati dall’operatore al momento della sottoscrizione.

 

Ricordiamo che il suddetto disegno di legge deve ancora essere vagliato dal Parlamento.

 

Come cancellare vecchi post da Twitter con un clic
Perché l’App Store di Apple mi addebita 1,98 euro?

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati