Realtà virtuale, il mondo dei visori

Oculus

Sino a pochi anni fa, la gente in generale ma soprattutto gli appassionati di tecnologia, fantasticavano di un futuro nel quale la realtà virtuale avrebbe catturato la nostra attenzione e cambiato radicalmente il concetto di realtà per come l'abbiamo sempre vissuta. È davvero così o la strada di sviluppo è ancora lunga?

Il concetto di realtà virtuale

Oggi abbiamo deciso di fornirvi una linea introduttiva sul mondo della realtà virtuale, soprattutto per chi non è avvezzo a tale tecnologia.
La realtà virtuale non è altro che la simulazione di una "realtà alternativa" e pensate che il concetto di realtà virtuale non è un'idea figlia della odierna febbre dell'elettronica bensì una visione astratta nata intorno agli anni 60.
L'idea embrionale (mai sviluppata) risale al 1968 per conto del regista Morton Heilig che ideò e progettò una postazione chiamata "sensorama", l'obiettivo di tale progetto era quello di coinvolgere tutti i sensi dello spettatore al fine di rendere incredibilmente reale e tangibile l'esperienza durante la visione della pellicola.
L'idea di realtà virtuale fu ripresa più volte negli anni a seguire ma il problema principale rimaneva quello dei tempi prematuri per un "salto virtuale" degno della fantasia di alcuni visionari dell'epoca.

La realtà virtuale ai giorni nostri

L'epoca del know how informatico e dell'elettronica ha reso sempre più fattibile lo sviluppo della realtà virtuale, difatti ad oggi l'esperienza di gioco ha un forte impatto sul giocatore che grazie ai moderni visori, viene proiettato in una realtà "fittizia" ma pienamente soddisfacente e coinvolgente.
Tutto questo avviene grazie a due dei sensi più importanti per il corpo umano, ovvero la vista e l'udito, tuttavia il resto dei sensi ad oggi viene ancora messo da parte ma come ben sappiamo, la tecnologia fa passi da gigante.

I migliori visori sul mercato

Il settore del gaming è spietato e la concorrenza serratissima, la realtà virtuale infatti, rappresenta un settore economico ancora da esplorare e vi sono molteplici progetti in fase di sviluppo dedicati a tale tecnologia, tuttavia vi sono alcune aziende che hanno battuto sul tempo i competitor, lanciando sul mercato prodotti come HTC Vive (prodotto da Valve in collaborazione con HTC), Oculus rift (prodotto da Oculus VR) e Playstation VR (targato Sony, azienda leader del settore gaming).

I feedback di chi ha provato la realtà virtuale

Sono milioni i feedback da parte degli utenti di tutto il mondo che si sono detti estasiati dall'esperienza virtuale testata con i vari VR sul mercato, la risultante di certo conferma, che questa è sicuramente tra le tecnologie sulle quali continuare a lavorare per il futuro videoludico.

Il feedback più grande e di forte impatto arriva direttamente da un mostro sacro dei giorni nostri, sembrerebbe infatti che Steven Spielberg si sia cimentato in una sessione di gameplay con playstation VR dichiarando di aver giocato ad un nuovo "Mario" con realtà virtuale, la dichiarazione ha lasciato tutti di stucco, poiché il brand di Super Mario è da sempre una blindatissima esclusiva storica di casa Nintendo, significa forse che dobbiamo prepararci ad una nuova ed epica collaborazione tra Nintendo e Sony? staremo a vedere.
Micro auricolari spia, l'investigazione invisibile
Microsoft annuncia il cloud gaming

Related Posts