Come scoprire se uno smartphone o un tablet risulta rubato

scoprire-se-uno-smartphone-o-un-tablet-risulta-rubato

Usando questi servizi online è possibile verificare se smartphone e tablet risultano rubati o bloccati dall'operatore.

Acquistando smartphone o tablet di seconda mano è possibile risparmiare parecchio denaro ma non sempre è possibile verificarne la provenienza, con la conseguenza che a volte è possibile incappare in prodotti rubati o nel peggiore dei casi "beccarsi" anche una denuncia per ricettazione (oltre al danno la beffa).

Quindi come fare per acquistare un device usato in tutta sicurezza? Il metodo migliore per verificare se un telefono risulta rubato è il controllo del codice IMEI tramite dei tool specifici che si appoggiano ai database delle principali Agenzie di Stato, Forze dell'Ordine, operatori telefonici ed altre organizzazioni anti-frode.

In sostanza l'IMEI è codice univoco di 14/16 cifre che identifica il dispositivo attraverso una serie di informazioni, tra le quali il nome del produttore, la marca e il modello. Grazie alla verifica di questo codice è possibile scoprire se i dati forniti dal venditore sono veritieri. Inoltre, poiché l'IMEI viene utilizzato dagli operatori per identificare i dispositivi quando si collegano ad una rete 2G/3G o 4G, sarà possibile scoprire anche se il codice IMEI è stato bloccato a seguito di una segnalazione. In quest'ultimo caso il device risulterà inutilizzabile, proprio perché gli operatori ne inibiranno sia il traffico voce che quello dati.

Come puoi immaginare, verificare l'IMEI prima dell'acquisto di un dispositivo usato è molto importante, del resto se il venditore è in buona fede non avrà problemi a fornirti questa informazione.

Come recuperare il codice IMEI

Individuare il codice IMEI e molto semplice, poiché questa informazione è reperibile su tutti gli smartphone o tablet in commercio. Infatti basterà recarsi nelle informazioni di sistema per individuarlo. Ad esempio su iPhone è possibile trovare il codice IMEI in "Impostazioni > Generali > Info". Su alcuni telefoni sarà possibile anche digitare il codice "#06*" seguito dal pulsante di chiamata. 

Come verificare se uno smartphone o un tablet risulta rubato

Non appena entrerai in possesso del codice IMEI non ti resta che utilizzare una di queste piattaforme online per verificarlo. Il funzionamento è molto semplice, sarà sufficiente inserire il codice IMEI dello smartphone nell'apposito campo ed avviare il controllo per ottenere in pochi istanti un report dettagliato.

  • IMEI.info
    Servizio che attinge al più grande database TAC del mondo, permette di effettuare il controllo IMEI gratis con un report piuttosto dettagliato, infatti ogni giorno vengono aggiungente nuove informazioni e specifiche sui dispositivi, come la data di garanzia, la presenza o meno nella black list e altro ancora.
  • IMEI Detective
    Effettuando una ricerca su questo sito sarà possibile controllare se uno smartphone risulta rubato o smarrito. Il suo funzionamento è molto semplice, sarà sufficiente inserire il numero IMEI nella casella di ricerca e premere "Search" per avviare la verifica.
  • Lost & Stolen
    Un altro servizio molto utile, inserendo il codice IMEI nell'apposito campo sarà possibile controllare gratis se uno smartphone è bloccato
Mac: fare uno screenshot di un'intera pagina web i...
Data room per startup: dai la priorità alle tue id...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli