Google WiFi sbarca da oggi in Italia

google wifi
Sbarca finalmente in Italia il nuovo dispositivo WiFi di Google, l'azienda californiana promette grandi cambiamenti sul piano della stabilità delle connessioni casalinghe, scopriamo insieme cos'è Google WiFi.

La grande G. presenta Google WiFi

L'azienda leader di Mountain View non finirà mai di stupirci, basterebbe pensare al fatto che sino a due giorni fa la grande G. ha rinnovato le pagine di gestione account, adesso ha reso disponibile sul territorio italiano il nuovo dispositivo Google Wifi.

Google WiFi non è altro che un sistema che migliora la copertura WiFi in tutte le stanze della propria casa o nel caso in cui ci ritrovassimo in un immobile su più elevazioni, in poche parole potremmo definirlo (anche se non è precisamente così) uno "switch" per la connessione WiFi ben distribuita in un unico ambiente circostante (o per esempio nel caso in cui avessimo bisogno della nostra connessione in giardino).
Secondo Google, il nuovo sistema WiFi migliora e addirittura sostituisce i tradizionali router che tutti noi utilizziamo durante la nostra quotidianità, migliora la gestione delle connessioni tra i dispositivi collegati alla rete di casa anche nel caso in cui avessimo bisogno di una maggiore larghezza di banda, Google WiFi quindi si posiziona tra i migliori prodotti per lo streaming di servizi di intrattenimento e per chi lavora da remoto ed ha bisogno in maniera costante di una connessione stabile e veloce.
Alla base delle grandi prestazioni di Google WiFi vi è la nuova tecnologia "mesh", che facilita l'ingresso di più punti di connessione che restituiscono come risultante una perfetta copertura di rete sull'intera casa o appartamento definendo al meglio la stabilità della connessione che non scenderà mai al di sotto di determinati standard di rete.
Un'altra grande novità è la possibilità di scaricare l'app complementare del dispositivo, la quale ci permetterà di gestire Google WiFi attraverso l'app stessa con funzioni ben mirate quali la messa in pausa della linea WiFi, la gestione dei dispositivi che potranno essere collegati e la gestione decisionale di disattivare la linea alle periferiche di nostra scelta (pensiamo per esempio ai nostri figli portati alla distrazione dal proprio smartphone durante gli studi o le ore di riposo).
Naturalmente Google pensa veramente a tutto, difatti l'azienda californiana ha specificato anche che codesto dispositivo promette alti standard sul fattore sicurezza, grazie alle connessioni wireless crittografate, gestione delle impostazioni dall'app per smartphone e aggiornamenti automatici sicuri per la connessione di casa.

Conclusioni

Il piano di innovazione visionaria di Google non fa altro che stupire il mercato, successivamente costretto ad inseguire e replicare le novità della grande G. per rimanere al passo con i tempi, da sempre google fornisce un alto livello di competizione sul mercato, dimostrando di essere e rimanere a pieno carico l'azienda hi-tech di punta della Silicon Valley ma soprattutto dell'intero globo, il nuovo dispositivo Google WiFi, ci proietta di diritto in una nuova epoca in cui il punto di incontro tra gestione ottimale delle connessioni e vita quotidiana è sempre più vicino, restiamo in attesa di ulteriori novità.
Proteggere una chiavetta USB con password
Apple: processori a 7nm per il 2018 e beta IOS12 d...

Related Posts