Recensione MAONO WM820-A2: microfoni wireless portatili

Recensione-MAONO-WM820-A2--microfoni-wireless-portatili

Un set di microfoni Wireless ottimi per i content creator ad un costo interessante. Siamo davvero di fronte al Rode Wireless Go II Killer? Scoprilo in questa recensione onesta!

Prima di iniziare con la recensione vorrei fare una premessa: non siamo di fronte all'ennesimo prodotto cinese "ri-marchiato" di dubbia fabbricazione, MAONO è un'azienda premiata e affermata nel settore dell'audio digitale, e il set di microfoni wireless portatili WM820-A2 ne è la conferma. Un prodotto rivolto ai content creator, reporter, vlogger e tutti coloro i quali necessitano di effettuare riprese audio di qualità senza "sbattimenti", evitando i limiti dei microfoni integrati nelle fotocamere/smartphone o di un sistema cablato.

Viene spedito all'interno di una confezione ben curata, contenente il sistema microfonico composto da un ricevitore e due trasmettitori, manuale di istruzioni, un cavo di ricarica USB-A a 3 uscite USB-C, un cavo audio TRS-TRS per il collegamento alla fotocamera e uno TRS-TRSS per lo smartphone. Troviamo ancora 3 deadcat antivento, 2 microfoni lavalier e una custodia per il trasporto... Insomma una dotazione più che completa!

Il ricevitore è piuttosto compatto ed ha un design essenziale, misura 4,7x4,7x1,6cm e pesa solo 28g. Lateralmente ospita il tasto di accensione e due tasti per la regolazione del guadagno; superiormente i LED di stato che indicano lo stato di connessione e ricarica, un'uscita audio e una cuffie per il monitoring, entrambe da 3,5mm. Infine, nella base, un ingresso USB-C per la ricarica

I due microfoni trasmettitori, di fattezze analoghe, sono così composto: lateralmente sono installati il pulsante di accensione, il mute e quello per l'accoppiamento automatico; nella parte superiore la griglia a protezione del microfonocon ai lati l'attacco per il deadcat, l'ingresso jack da 3,5mm per il collegamento del lavalier e i LED di stato come nel ricevitore, con in più la segnalazione dello stato di mute.

Il sistema microfonico è piuttosto semplice da usare, il ricevitore si connette alla fotocamera o allo smartphone per mezzo del cavo jack da 3,5mm in dotazione, mentre i trasmettitori possono essere comodamente attaccati a una t-shirt o una giacca usando le clip posteriori. A tal proposito devo segnalare un problema: la clip del ricevitore non si immette del tutto nell'attacco hot shoe della fotocamera, per cui suppongo che per utilizzarlo al meglio sia necessario usare un adattatore o applicarlo altrove.

I microfoni sono di tipo omnidirezionale a gamma polare, con una risposta in frequenza da 80Hz a -16kHz. Funzionano fino a una distanza di 50mt (senza ostacoli) grazie alla tecnologia wireless a 2,4GHz e sono in grado di registrare contemporaneamente due fonti audio con un rapporto segnale/rumore pari a 82DB.

Bando i tecnicismi, durante i test non ho riscontrato alcun tipo di problema, le registrazioni sono di qualità e il segnale audio ha un ottimo bilanciamento. Posso tranquillamente affermare che in condizioni ottimali non sono necessari particolari interventi di post-produzione. Tuttavia avrei gradito degli indicatori per monitorare il livello di guadagno e il segnale in ingresso, in quest'ultimo caso sarebbe stato sufficiente anche un indicatore a LED che segnalasse eventuali distorsioni o clip. È pur vero che nella gran parte delle fotocamere digitali è possibile controllare a schermo i livelli di segnale in ingresso ma sugli smartphone sarà necessario affidarsi ad applicazioni esterne o all'uscita cuffie del ricevitore che purtroppo soffre di qualche problema di latenza.

Passando all'autonomia, ogni elemento del set è dotato di batteria agli ioni di litio da 350mAh in grado di garantire fino a 6 ore di utilizzo, come indicato dal produttore.

Ma adesso veniamo al punto di questa recensione, sono una valida alternativa al Rode Wireless Go II? Se considerato il risparmio rispetto al competitor, a mio parere si!

Non è certo un sistema privo di difetti e manca all'appello qualche funzione presente nel Wireless Go II, tra cui l'indicatore di segnale in ingresso e la possibilità di registrare su tracce separate due sorgenti sonore contemporaneamente, ma per chi preferisce andare dritto al sodo, i microfoni MAONO WM820-A2 sono facili da usare e offrono un'ottima qualità di registrazione che a mio avviso è l'aspetto più importante, quindi posso affermare che tutto sommato siano una buona scelta per chi desidera un set microfonico portatile per interviste, vlogging e live streaming, senza spendere un "occhio della testa".

Per ulteriori informazioni sul WM820-A2, è possibile fare clic sul collegamento sottostante per saperne di più
https://bit.ly/3Hp5iy9

Guarda la recensione video

Disattivare le richieste di valutazioni e recensio...
Stellar Repair for Access – Recensione prodotto