Come ripulire il Mac: i 10 migliori consigli

Come-ripulire-il-Mac--i-10-migliori-consigli

Hai dei segnali d'allarme, il tuo prezioso Mac si sta rallentando e non ha più le performance iniziali. La buona notizia è che la situazione potrebbe essere facilmente risolvibile, ma sarà necessario "ripulire" il Mac.

Cosa succede in pratica? Lavori e non ti accorgi di accumulare tanti file che vanno a occupare la memoria del disco rigido e della RAM. Non ci sono più scuse è ora di pulire Mac.

Partiamo dal presupposto che potrai scegliere due strade, la prima strada è quella di utilizzare un'applicazione che ti aiuti in questo intento e regolarmente farla funzionare. Se invece preferisci avere il controllo della situazione ecco 10 consigli per procedere al meglio.

  1. Duplicati addio
    Se c'è una cosa che proprio non ti serve sul tuo computer sono i file duplicati. Questo è un problema che si crea molto più spesso di quanto tu possa pensare. Il metodo più veloce per cancellare i file duplicati è utilizzare delle applicazioni che, anche attraverso delle versioni gratuite di prova, ti aiutino a liberartene. Anche nel caso in cui dovessi pagare un abbonamento sarà sempre meno costoso che aggiungere della RAM o un SSD su disco fisso.

  2. Ricordati di svuotare il cestino
    Una pratica che spesso si da per scontata è quella di svuotare regolarmente il cestino, infatti non è raro dimenticarsi dei file cestinati e questo naturalmente occupa memoria. Quindi ricordati di volta in volta di liberare il cestino affinché il tuo lavoro di pulizia sia efficace.

  3. Mantieni solo le app che ti servono
    Un lavoro molto utile al nostro scopo è individuare le App che ti servono e quelle che non ti servono. La situazione che spesso si presenta è quella di avere più App del necessario e queste occupano ovviamente dello spazio. Nella finestra Finder, sotto Applicazioni, potrai vedere tutte quelle che hai nel tuo computer e capire anche quanto occupano. Quelle che non servono più è buon uso cancellarle.

  4. Eliminare i Backup di iPhone inutilizzati
    Potrebbe esserti capitato di aver effettuato un backup del tuo iPhone su Mac, in questo caso devi sapere che i file generati occupano davvero molto spazio, per cui una buona pratica è liberarsi dei vecchi backup che non ti sono più utili. Anche in questo caso puoi scegliere di agire manualmente oppure utilizzare delle App che ti aiutino a gestire questa pulizia del tuo Mac.

  5. I file temporanei non servono
    I file temporanei spesso non servono e occupano veramente tanto spazio. Questo è il motivo per cui dovresti dare particolare attenzione a questa tipologia di file durante la pulizia del tuo Mac.

  6. Elimina il multilingua
    Proprio perché internazionale e tecnologicamente avanzato, macOS propone le sue App in diverse lingue ma in realtà non tutti i file del multilingua ti saranno utili, soprattutto perché ci sono lingue che non utilizzerai mai. Quando mai ti è servito utilizzare il bengalese o addirittura il filippino? Con delle app specifiche quale potrebbe essere Monolingual ti puoi focalizzare sulla cancellazione del multilingue risparmiando notevole spazio.

  7. Gli allegati di posta
    Utilizzi la posta elettronica su macOS? Quando si usa da un bel po' di tempo il sistema di posta inizia a occupare spazio, per quale motivo? Per il semplice fatto che ci sono gli allegati che pesano e occupano spazio. Per risolvere il problema prima di tutto devi cambiare le impostazioni del tuo sistema di posta affinché questi allegati vengano scaricati solo all'occorrenza. È ovvio che questa procedura risolverà in parte il problema, poiché sarà necessario liberarsi di tutti quegli allegati che sono già stati scaricati e occupano la memoria del disco.

  8. La sottovalutata cartella download
    Se scarichiamo tanti file giornalmente non è difficile dimenticarli nella cartella download, con la conseguenza che questa sarà occupata inevitabilmente da file molto pesanti. Quindi sarebbe buona abitudine controllare sempre cosa abbiamo scaricato ed eliminare tutti i file non necessari per liberare questa cartella da pesi superflui per il Mac.

  9. Gli archivi di sistema
    Non farti spaventare dal parolone, in realtà è un'azione molto semplice che richiede non più di 5 minuti e, tradotto in parole povere, vuol dire eliminare i vecchi file dal tuo Mac. A tal fine puoi iniziare a cercare gli archivi in download denominati ZIP/RAR per eliminare quelli superflui, successivamente usare la combinazione da tastiera "command + F3" per aprire la cartella Scrivania e cancellare eventuali screenshot. L'operazione successiva sarà quella di aprire le applicazioni, come già detto, e cancellarle quelle inutilizzate.

  10. Sposta su cloud foto e video
    Solitamente, i file che occupano più spazio sul disco sono le foto e i video. Effettivamente ne abbiamo sempre tantissime. Una buona soluzione potrebbe essere quella di crearsi un archivio su cloud così, in qualunque posto tu sia e su qualunque computer tu stia lavorando, potrai recuperarli in ogni momento. Puoi scegliere degli spazi liberi o abbonarti per pochi euro all'anno, in ogni caso questi sistemi riescono a offrire degli ottimi servizi di archiviazione e far si che il Mac sia sempre "pulito" e libero.
Come scaricare Adobe Creative Cloud senza carta di...
Bonus TV: fino a 100 euro per la rottamazione di v...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati