Mac non si avvia: cartella con punto interrogativo

Mac-non-si-avvia--cartella-con-punto-interrogativo

Ecco cosa fare se il Mac mostra una cartella con il punto interrogativo lampeggiante all'avvio.

Se all'avvio di macOS visualizzi a schermo un'icona di una cartella con un punto interrogativo lampeggiante e non ti è possibile in alcun modo avviare il Mac, significa che il sistema non riesce ad individuare il disco di avvio.

Nella maggior parte dei casi questo problema può verificarsi a causa di malfunzionamenti del sistema operativo per cui è possibile risolvere la questione facilmente. In casi più gravi invece, accade quando il disco non è più disponibileperché danneggiato.

In questa guida ti mostrerò tutte le operazioni che puoi effettuare per tentare di risolvere il problema e ripristinare il funzionamento e il corretto avvio del tuo Mac.

Cosa fare se all'avvio il Mac mostra un punto interrogativo

Step 1: reset NVRAM

Nel caso in cui la cartella con il punto interrogativo appaia momentaneamente prima dell'avvio del Mac potrebbe essere sufficiente un reset della NVRAM.

  • Spegni il Mac e riaccendilo tenendo premuti i tasti: "option + command () + P + R" per circa 20".

  • Se invece possiedi un Mac più recente equipaggiato con chip di sicurezza T2, dovrai rilasciare i tasti dopo che il logo Apple appare e scompare a schermo per la seconda volta.

Step 2: riparare il disco

  • Se il problema persiste, spegni e riaccendi il Mac tenendo premuti i tasti "command (⌘) + R" per avviare la console "macOS Recovery".

  • Se il tuo Mac è dotato del nuovo processore Apple M1 la suddetta combinazione di tasti non funzionerà. Per accedere a "macOS Recovery" in questo caso dovrai spegnere il Mac e riaccenderlo tenendo premuto il pulsante di accensione fino a quando compariranno le opzioni di avvio. A questo punto dovrai cliccare sull'icona a forma di ingranaggio "Opzioni".

  • Una volta che accederei a "Utility Disco" dovrai riparare il disco di avvio selezionandolo dalla colonna di sinistra e cliccando sul pulsante in alto "SOS" per avviare la procedura.

  • Se Utility Disco non troverà alcun errore (o riesce a correggerli tutti) ma il Mac continua a non avviarsi, non ti rimane che passare allo step 3 per reinstallare macOS.

Step 3: reinstallare macOS

  • Assicurati che il Mac sia collegato ad internet ed esegui nuovamente "macOS Recovery" seguendo la procedura descritta nello step 2.

  • Reinstalla macOS selezionando la relativa opzione e seguendo pedissequamente le istruzioni a schermo.

Tecnicamente con questa opzione dovresti riuscire a risolvere il problema e reinstallare macOS senza perdere i dati e le impostazioni ma non posso garantirlo, per cui è sempre bene avere a portata di mano un backup di Time Machine.

Dove scaricare le vecchie versioni di macOS e OS X
Come avviare “macOS Recovery” nei Mac con chip App...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati