Attenzione, la minaccia dei ransomware arriva anche su Mac

Attenzione, la minaccia dei ransomware arriva anche su Mac

Sembra che il primo “ransomware” potrebbe infettare i sistemi Mac OS X attraverso un noto client BitTorrent.

 

Lo stesso sito Transmissionbt.com avvisa tutti gli utenti che hanno installato la versione 2.90 del loro client BitTorrent, della possibilità che potrebbero essere stati infettati da un Malware.

Per scongiurare la minaccia sembra sia sufficiente aggiornare prima alla versione 2.91 e successivamente alla 2.92.

 

Lavviso di Transmissionbt.com riporta quando segue

Chiunque abbia in esecuzione la versione 2.90 su OS X dovrebbe passare immediatamente alla 2,92, in quanto potrebbero avere scaricato un file infetto da malware. Questa nuova versione farà in modo che il "sistema operativo X.KeRanger.A" ransomware (ulteriori informazioni disponibili qui) sia correttamente rimosso dal computer.

Gli utenti di 2.91 dovranno inoltre aggiornare immediatamente ed eseguire 2.92. Anche se 2.91 non è mai stato infettato, ma non ha rimosso automaticamente il file infetto da malware.

 

Da quanto riportato da Reuters pare che il “ransomware” in questione cripti il disco rigido degli utenti e richieda successivamente un riscatto per decriptarlo.

Malware di questo tipo sono sempre più comuni nei sistemi operativi Windows, tuttavia mai era stato riscontrato un problema del genere su Mac.

Sempre secondo Reuters, Apple sarebbe a conoscenza della questione e ha già annullato il certificato digitale che permette l’installazione del programma infetto.

×
Rimani aggiornato

Iscrivendoti al blog, ti invieremo un'e-mail settimanale con la selezione dei migliori articoli.

Come vedere Netflix USA in Italia gratis
Windows 10, cosa fare se Cortana non trova i file