Bonus PC: come funziona e quando fare richiesta

bonus-PC

Dal 20 settembre sarà possibile inoltrare le domande per il Bonus PC... Ecco a chi spetta e come richiederlo! 

Al fine di concretizzare una misura efficace per la digitalizzazione, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha istituito il Bonus PC con il Decreto di agosto. Un aiuto per l'acquisto di dispositivi informatici (PC e Tablet) e connessioni internet veloci che sarà erogato alle famiglie e alle imprese sotto forma di voucher.

Bonus PC: chi può fare richiesta

Potranno richiedere il Bonus PC:

  • Famiglie con ISEE inferiore a 20.000 Euro
    Importo erogato:
    - Fino a 300 Euro per l'acquisto di PC o Tablet (anche in comodato d'uso);
    - Fino a 200 Euro per l'attivazione di connessioni internet veloci con download pari o superiore a 30Mbps.

  • Famiglie con ISEE inferiore a 50.000 Euro
    - Fino a 200 Euro per l'attivazione di connessioni internet veloci con download pari o superiore a 30Mbps.

  • Imprese
    - Fino a 500 Euro per l'attivazione di connessioni internet veloci pari o superiori a 30Mbps;
    - Fino a 2.000 € per l'attivazione di connessioni Fibra.

Bonus PC: quando fare domanda 

La domanda per il bonus PC potrà essere inoltrata dal 20 settembre 2020 tramite il portale Infratel, società del Ministero dello Sviluppo Economico e del gruppo Invitalia, che si occuperà di gestire le richieste.

Non sono ancora note le linee guida per la fruizione del voucher ma il MISE ha reso noto che la registrazione sul portale sarà riservata agli operatori di telecomunicazioni e, a quanto pare, i beneficiari del bonus PC e Tablet 2020 dovranno rivolgersi agli operatori utilizzando i normali canali di vendita.

Maggiori informazioni saranno disponibili sul sito del MISE

Dispositivi smart per la casa: ne vale la pena?
Guardare Netflix gratis senza abbonamento
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati