Come scegliere il caricabatteria USB-C compatibile per MacBook

trovare-il-caricabatteria-USB-C-compatibile-per-MacBook

Hai bisogno di un nuovo alimentatore per il tuo MacBook e non vuoi spendere un "occhio della testa" per un caricabatterie originale Apple? Ecco come scegliere quello giusto!

Anche se non sei molto pratico con le sigle e l'elettronica di consumo, posso assicurarti che trovare un alimentatore USB-Ccompatibile con MacBook non è poi così complicato.

Prima di procedere con la guida però, ci sono alcuni parametri che devi conoscere per capire se l'alimentatore che vorresti acquistare è adatto al tuo MacBook, sto parlando del Voltaggio, Amperaggio e Potenza espressa in Watt. Tutti parametri che puoi reperire facilmente sul tuo vecchio caricabatteria alimentatore. In pratica dovrai individuare una dicitura simile a questa: "Imput 100-240V Output: 20V 1,5A", dove "Imput" sta per la tensione in ingresso e "Output" per la tensione in uscita, entrambe espresse in Volt, infine la lettera "A" per Ampere. Potresti trovare anche la potenza in uscita espressa Watt indicata con il simbolo "W" che è quella che più ti interessa, senza troppi tecnicismi posso dirti che questo valore è dato dalla formula "W = V x A", ad esempio 20V x 1,5A = 30W. 

In alternativa, se il caricabatterie non è più in tuo possesso, potresti trovare queste informazioni sulla base del MacBook o sul sito ufficiale Apple

Come scegliere il caricabatterie/alimentatore USB-C giusto per MacBook

Se vuoi acquistare un alimentatore USB-C compatibile con il tuo MacBook dovrai cercarne uno con una potenza in uscita pari o superiore, poiché anche se il Wattaggio è maggiore funzionerà comunque. In quest'ultimo caso però, devi sapere che il notebook non verrà caricato più velocemente né funzionerà in modo diverso.

Ad esempio se il tuo MacBook necessita di un alimentatore da 30W dovrai acquistare un caricatore da 30W o con potenza superiore, ad esempio 45W o 60W.

Naturalmente qualora venisse usato un caricabatterie con potenza inferiore il MacBook non riceverà l'alimentazione sufficiente per essere caricato.

Quali sono i MacBook con ingresso USB-C

  • MacBook 2015 e successivi;
  • MacBook Air 2018 e successivi;
  • MacBook Pro da 13" e 15" 2016 e successivi;
  • MacBook Pro da 16" 2019;
  • Nuovi MacBook M1;
  • Nuovi MacBook Air M1.

Scegliere il cavo USB-C giusto da associare all'alimentatore

Poiché non tutti i cavi di ricarica USB-C sono uguali, dovrai scegliere quello corretto per il tuo nuovo caricatore. Solitamente i cavi USB-C da 29W o 30W funzionano con la maggior parte degli alimentatori ma non riescono a fornire energia sufficiente se usati con alimentatori di potenza superiore a 61W, per questa ragione dovrai acquistarne uno che supporti una potenza maggiore.

Miglior caricatore USB-C per MacBook: AUKEY Omnia 90W

Se stai cercando un buon caricatore per MacBook dotato di porta USB-C, come i nuovi MacBook e MacBook Air M1, ti consiglio AUKEY Omnia 90W che ho avuto modo di testare personalmente.

Si tratta di un caricabatterie ad alta velocità molto versatile, che riesce ad erogare fino a 90W di potenza se usata la sola porta USB-C PD (Power Delivery). Ma l'aspetto più interessante è che riusciremo a caricare più dispositivi utilizzando anche le altre porte presenti USB-C e USB-A

Potremo ad esempio ricaricare il MacBook, l'iPhone e un iPad contemporaneamente, anche se in questo caso il connettore principale USB-C erogherà fino a 60W mentre gli altri 2 ingressi fino a 12W. Invece nel caso si utilizzino solo i 2 ingressi USB-C la porta principale erogherà 60W e quella secondaria 30W.

Ecco alcune specifiche utili sulla potenza erogata in caso di ricarica multipla.

  • USB-C 1/2: Max 90W
  • USB-A: Max 60W
  • USB-C 1 + USB-A: 60W + 30W
  • USB-C 1 + USB-C 2: 60W + 30W
  • USB-C 1 + USB-C 2 + USB-A: 60W + 12W + 12W
Un altro aspetto interessante è che nonostante i suoi 3 ingressi riesce ad essere più contenuto del caricabatterie originale Apple da 96W che è dotato di 1 solo ingresso USB-C, per l'esattezza il 20% più piccolo!

Tutto ciò a un prezzo decisamente competitivo se consideriamo che l'alimentatore USB‑C da 96W originale Apple costa 85,00 Euro rispetto i circa 50,00 Euro di Aukey Omnia, al momento con sconto del 30% su Amazon.

Per quanto riguarda il cavo USB-C da associare al caricatore, potete optare per qualsiasi cavo USB C a USB C 60W AUKEY o che riesca a gestire una potenza superiore, in base al dispositivo che dovrai alimentare. Quelli intrecciati in Nylon sono particolarmente resistenti e costano 1/3 degli originali.


Guarda la video guida

Gmail: come programmare l'invio delle email
Corso Wordpress: perché imparare ad usare il CMS p...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati