Come iniziare a giocare ai giochi crypto con la criptovaluta

crypto-games

Le criptovalute sono fonti di investimento sempre più popolari. Collegate a queste ultime si sono sviluppati in tempi recenti i giochi crypto, legati appunto a diverse tipologie di valute virtuali, anche se i più popolari ruotano quasi completamente attorno ad Ethereum.

Cosa sono i giochi crypto 

I crypto games sono sempre più popolari perchè sono al contempo sia dei videogiochi che un modo per investire il proprio denaro sotto forma di criptovalute. La maggior parte dei giochi ruotano attorno proprio alla possibilità di acquistare qualcosa e, tramite il gioco, farne aumentare il valore. CryptoKitties, ad esempio, ruota attorno al possesso di un gatto virtuale, simile ad una sorta di Tamagotchi o di Nintendog. Dopo avere acquistato il gatto, pagandolo in Ether, è necessario accudirlo e farlo crescere nel modo migliore, perchè così ci si prende cura anche del proprio investimento. Sarà poi possibile rivendere il gatto, se il suo valore è aumentato o se si vuole abbandonare il gioco, oppure farlo riprodurre, vendendo così i cuccioli ad altri criptoallevatori. I criptovideogiochi hanno tutti un doppio valore: divertirsi giocando ad un vero e proprio videogioco e curare il proprio investimento facendo accrescere il suo valore. In questo sta il carattere più innovativo dei cryptogames, che potrebbe modificare radicalmente sia il modo di intendere il gaming che far nascere un nuovo modo per far fruttare i propri investimenti.

L'industria del crypto gaming

I giochi in criptovalute sono una novità e la maggior parte di essi si trovano ancora in fase di alpha o beta testing. L'interesse dei potenziali investitori è comunque molto alto. Da una parte gli hardcore gamer vedono in questa tipologia di giochi la possibilità di far fruttare economicamente le loro abilità videoludiche, accumulate in anni di allenamento, dall'altro gli investitori in valute digitali vi vedono la possibilità di mettersi in gioco in prima persona insieme al loro investimento, operandosi perchè cresca, invece che aspettare passivamente i capricci del mercato. Oggi l'industria del crypto gaming si presenta ancora nelle sue primissime fasi, per cui è impossibile pronosticarne l'eventuale successo al lungo termine, ma è innegabile che l'attenzione nei confronti del settore è ora molto alta.

Proprio perchè i crypto games stanno muovendo i loro primi passi, molti giochi devono ancora essere limati di alcune imperfezioni e uscire dalla fase di beta testing per poter essere immessi sul mercato. Questo offre la possibilità di dare il proprio contributo ad un nuovo genere di gaming, assistere alla sua nascita e contribuire a decretarne il successo. Nelle fasi di alpha e beta test è possibile contattare gli sviluppatori per segnalare eventuali problemi o fornire consigli per migliorare i diversi aspetti del gameplay. Si tratta di un'opportunità molto interessante sia per i gamer che per gli investitori in criptovalute. I primi possono vedere da vicino il perfezionamento di diversi giochi e la nascita di un nuovo genere, mentre i secondi possono assistere alle fasi di perfezionamento di un nuovo modo, inedito ed originale, per investire denaro virtuale e farlo fruttare. Il particolare più innovativo è che l'eventuale aumento del proprio capitale non dipende, in questo caso, dalle oscillazioni del mercato, ma in buona parte dalle proprie abilità di gamer. 

Acquistare criptovaluta per il crypto gaming

Per entrare nel mondo dei giochi in criptovaluta è ovviamente necessario possedere quest'ultima. Per iniziare a giocare è infatti necessario un investimento iniziale, che può essere anche molto modesto, in denaro virtuale. Tutti i giochi si basano infatti sull'acquisto di beni digitali da far fruttare. Per acquistare il proprio gattino e giocare al già citato CryptoKitten è necessario possedere degli Ether. Al momento è possibile entrare nel gioco con un investimento di circa 20 dollari, ovviamente espressi in valuta virtuale. Per iniziare a giocare è quindi necessario, prima di tutto, acquistare criptovaluta. Online sono disponibili numerosissime piattaforme per scambiare denaro reale in valute virtuali, con cambi che possono essere anche molto variabili, soprattutto in base ai servizi offerti da ogni fornitore. Sarà infatti necessario creare un proprio portafoglio virtuale per immagazzinare il denaro digitale. Quest'ultimo, proprio come le valute reali, aumenta o diminuisce il proprio valore nel tempo. Una volta entrati nella blockchain di una determinata criptovaluta, è possibile scegliere il proprio gioco e cominciare a far fruttare il bene che si è deciso di acquistare.

Ogni trader di criptovalute online ha un portale leggermente diverso, ma aprire un conto richiede generalmente i medesimi step. Innanzitutto è necessario fornire i propri dati al sito, compresi quelli relativi ai propri documenti di identità e del proprio conto bancario. Questo per permettere al portale di prelevare il denaro, quando si acquista criptovaluta, o di depositarlo, quando si vende. Viene quindi creato un portafoglio virtuale, a cui solo tu potrai accedere con le credenziali fornite dal sito. Qui vengono immagazzinati i coin digitali acquistati. Gestendo il portafoglio è possibile effettuare nuovi acquisti, vendere quanto si possiede scambiandolo con valuta reale. Ogni sito applica diverse commissioni. Un valido consiglio, prima di iniziare ad acquistare criptovalute, è controllare le commissioni richieste dai diversi portali in base alle operazioni che si intende compiere e valutare bene a quale fornitore rivolgersi. Una volta completate queste operazioni e acquistato del denaro virtuale sarà possibile spenderlo all'interno di uno dei criptogiochi disponibili.

Scegli un gioco e iniziaEnter heading here...

Dopo avere scelto il portale per comprare criptovalute ed avere riempito il proprio portafoglio virtuale, è giunto il momento di scegliere un gioco ed investire il proprio denaro virtuale in un bene digitale da far crescere nel tempo. Il già citato CryptoKitten permette di comprare un gatto ed allevarlo, in modo da rivenderlo o farlo riprodurre e generare così un guadagno. In Crypto Countries è invece possibile acquistare un'intera nazione, o meglio una sua simulazione digitale, e impegnarsi nel governarla e farla crescere, aumentandone così il valore di mercato. La politica estera aggressiva può pagare bene, se svolta in modo oculato e responsabile. Anche in questo caso, quando la tua nazione sarà popolosa ed economicamente stabile, potrai rivenderla. Acquistando nazioni in pessime condizioni economiche e aiutandole a riprendersi, per poi rimetterle sul mercato una volta risanate, è possibile guadagnare un buon ammontare di Ethereum. La particolarità dei cryptogames è che non si tratta di simulazioni virtuali, perchè possedere qualcosa nel gioco significa averlo acquistato veramente e quindi possederlo a tutti gli effetti. Molti giochi tradizionali hanno item acquistabili tramite microtransazioni, ma questi non diventano veramente oggetti di proprietà del gamer, che può rivenderli o disporne come preferisce. Questa è invece una delle regole di base del crypto gaming.

Chain Monsters, CryptoBots e Ethermons sono giochi simili fra loro che si ispirano, nelle meccaniche di gioco e anche nella grafica, ai Pokemon. Il celeberrimo videogioco, che ha generato una serie di cartoni animati giunta alla diciannovesima stagione ed ancora seguitissima, si basa sul catturare Pokemon selvatici, una sorta di "superanimali" di fantasia, per allevarli e poi farli combattere fra loro in appositi tornei. Il sistema di gioco di Chain Monster e Cryptobots è molto simile. Si inizia acquistando, sempre usando Ether, una creatura. Il gioco consiste quindi nell'accudirla, farla crescere, allenarla e quindi farla combattere contro i Monsters o i Cryptobot di altri giocatori. Ogni allenatore può possedere uno o più creature e in ogni momento è possibile acquistarne di nuove, vendere le proprie o scambiarle con altri giocatori. Ovviamente più una creatura è potente e maggiore sarà il suo valore, per cui gli allenatori particolarmente abili possono realizzare dei guadagni sostanziosi. La differenza principale fra questi crypto games e i videogiochi tradizionali è che le vittorie all'interno del gioco si traducono in guadagni reali, perchè ogni compravendita all'interno del gioco, sia di animali, cuccioli, intere nazioni o altro, avviene in moneta virtuale. Una volta venduti i propri possedimenti, nel gioco, si ottiene del denaro sotto forma di criptovalute. Queste possono quindi essere tenute nel portafoglio virtuale e conservate come investimento, reinvestite oppure convertire in moneta reale.

Funzionamento e scelta dei manicotti di ferrite
Perché dovresti utilizzare una VPN quando navighi ...
 

Ricevi i nostri articoli via mail

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Articoli correlati