Cosa sapere prima di acquistare un obiettivo per la macchina fotografica

Cosa sapere prima di acquistare un obiettivo per la macchina fotografica

Sei in procinto di acquistare un nuovo obbiettivo per la tua macchina fotografica digitale? Ecco tutto quello che devi sapere!

Oggigiorno i produttori di macchine fotografiche digitali dispongono di modelli per ogni fascia di prezzo, a partire dalle cosiddette "entry level" fino ad arrivare ai modelli più professionali e costosi. Ciò consente a chiunque di approcciarsi alla fotografia, anche a chi è alle prime armi o dispone di un budget limitato.

In questi casi la scelta ricade quasi sempre sull'acquisto di una reflex o mirrorless venduta in kit con un obiettivo "tutto fare", spesso economico. Si tratta di un'ottica con lunghezza focale variabile molto versatile, proprio perché riesce ad adattarsi alle più svariate situazioni. Una soluzione senz'altro ottima per i principianti, anche se rappresenta solo il primo step prima di passare ad obiettivi di tutt'altro genere e qualità.

A tal proposito, esistono alcuni aspetti da considerare quando si intende acquistare un nuovo obiettivo per la fotocamera, ecco quali sono i più importanti!

1. Budget a disposizione

Il budget è senza dubbio un fattore molto importante, poiché è indispensabile a determinare quali obiettivi è possibile prendere in considerazione. Ad ogni modo, qualunque esso sia, bisogna tenere presente che è sempre preferibile optare per la qualità e non per la quantità. In altre parole, è meglio possedere pochi obiettivi ma buoni!

2. Obiettivo APS-C o Full Frame

Come sappiamo, molti produttori come Canon o Nikon offrono una vasta gamma di fotocamere che includono modelli sia APS-C che Full Frame. Per cui, chi possiede una APS-C potrebbe pensare di optare per un obiettivo che sia compatibile con entrambi i modelli qualora abbia intenzione di acquistare una Full Frame in futuro.

3. Quali soggetti si intendono fotografare

Chi si accosta al mondo della fotografia, spesso non è a conoscenza del fatto che, a seconda del soggetto che si desidera fotografare, esistono obiettivi più o meno adatti. Ad esempio un obiettivo a focale fissa da 50mm potrebbe essere la scelta giusta per la ritrattistica, in quanto può offrire scatti di qualità e ampie aperture. Continuando, un obiettivo macro sarà più adatto per foto ravvicinate di insetti e fiori, un grandangolo per la paesaggistica e un superzoom per la fotografia naturalistica e sportiva… Insomma, non appena si avrà consapevolezza di cosa fotografare sarà possibile scegliere l'obiettivo (o gli obiettivi) più adatti.

Tuttavia, bisogna tenere presente che, in caso si possegga una fotocamera APS-C, bisognerà considerare anche il "fattore di crop" per capire l'effettiva focale che risulterà da un determinato obbiettivo. Per capire meglio di cosa sto parlando è possibile consultare questo articolo di idealo dove viene spiegato l'argomento usando un'infografica piuttosto intuitiva.

Nello stesso articolo è possibile anche farsi un'idea su come il fattore di crop influenza le diverse lunghezze focali.

4. Obiettivo zoom o focale fissa

Naturalmente, sia gli obiettivi zoom che quelli a focale fissa hanno pregi e difetti. Uno dei vantaggi degli obiettivi zoom è senza dubbio la versatilità, in quanto esistono svariate situazioni in cui bisogna passare velocemente da una lunghezza focale all'altra e non si ha il tempo di cambiare lente. Basti pensare a tutti quegli eventi come i matrimoni.
Invece, gli obiettivi a focale fissa, a parità di prezzo spesso offrono una qualità d'immagine migliore e aperture più ampie. Queste ultime sono utili in condizioni di scarsa luminosità o per dare un bell'effetto bokeh ai ritratti.

5. Messa a fuoco automatica e stabilizzazione dell'immagine

Anche se la gran parte degli obiettivi sono equipaggiati con un sistema di messa a fuoco automatica, non sono tutti uguali. Infatti esistono obiettivi con messa a fuoco veloce, particolarmente adatti per chi vuole cimentarsi nella fotografia sportiva o in tutte quelle situazioni dove sono presenti soggetti in movimento.
Anche la silenziosità della messa a fuoco è molto importante, soprattutto quando si desidera utilizzare la propria macchina fotografica per girare video.
Passando invece alla stabilizzazione d'immagine, può tornare molto utile per compensare il micromosso quando si utilizzano tempi di scatto più dilatati o teleobiettivi pesanti.

6. Marchio o terze parti

Anche se nella maggior parte dei casi gli obiettivi del produttore possono rappresentare la scelta giusta, esistono obiettivi di terze parti come Samyang, Tamron e Sigma che rappresentano una validissima alternativa agli originali, soprattutto quando si intende risparmiare.

Come iscriversi al Registro Pubblico delle Opposiz...
Come unire 2 cavi Ethernet