By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Le migliori lampadine smart 2020: guida all’acquisto

Le-migliori-lampadine-smart-2020

Il mercato degli impianti di illuminazione è oggi particolarmente ampio. Al suo interno trovano spazio anche le lampadine "intelligenti", ma quali sono le migliori lampadine smart 2020 da poter considerare? 

Le abitazioni di oggi sono molte diverse da quelle di qualche tempo fa, in quanto appaiono sempre più aperte verso il progresso tecnologico: ne sono un esempio le case domotiche, che si rendono più confortevoli proprio attraverso la tecnologia.

In questa nuova percezione dell'ambiente domestico, trovano spazio anche le lampadine smart.

Quali sono quelle migliori da poter usare in casa?

Scopriamo di più. 

Che cos'è una lampadina smart? 

Le lampadine smart possono considerarsi un piccolo assaggio del grado di comfort che una casa "intelligente" può riuscire ad apportare. Esse presentano ovviamente dei vantaggi rispetto alle lampadine tradizionali, tra i quali possiamo riconoscere la possibilità di garantire il risparmio energetico attraverso lo spegnimento automatico o quella di regolare l'intensità della luce attraverso il dimmer.

Perché utilizzare una lampadina smart

Installare delle lampadine smart ha ovviamente tantissimi vantaggi, è per questo che così tante persone oggi scelgono di affidarsi a questo nuovo sistema di illuminazione. Le luci LED sono da tempo tra le soluzioni adottate in modo più diffuso: esse infatti hanno un consumo minore rispetto alla lampadina tradizionale e vengono dunque predilette da chi intende abbassare il consumo energetico.

Bisogna inoltre ricordare che le lampadine smart WiFi consentono, tra le tante altre cose, di controllare le luci direttamente dallo smartphone. Il controllo a distanza, oltre ad essere una funzione chiaramente comodissima, permette anche di programmare in modo "intelligente" il consumo delle luci. Poter programmare l'utilizzo che facciamo dei nostri sistemi di illuminazione vuol dire ridurre i costi in bolletta a fine mese ed ottenere talvolta anche un risparmio significativo sul budget familiare annuale. Soprattutto per questo l'acquisto di una lampadina smart è da intendersi come un guadagno. 

Un altro vantaggio fornito da queste particolari lampadine è anche dato dall'ampia scelta di coloriDal punto di vista dell'estetica, esse offrono la possibilità di inserire l'illuminazione  giusta all'arredamento che si ha in casa o all'ambiente domestico che s'intende illuminare.

Infine, un punto a favore delle LED viene costituito dalla loro flessibilità di posizionamento: queste lampadine possono essere collocate in qualsiasi angolo o stanza senza troppe difficoltà.

Le diverse tipologie di luci smart 

Di luci smart esistono tante diverse tipolgie. Tre però sono i macro-gruppi in cui questi possono essere inserite. Sul mercato si possono trovare le lampadine a candele, quelle con bulbi standard e quelle a faretto. Ognuna di queste, differenti perlopiù nella forma e nel loro posizionamento, si attivano attraverso la tecnologia a LED. Come già detto, questo tipo di impianto di illuminazione si distingue per il basso consumo ma anche per un'ampia offerta di colorazione. Queste lampadine sono per questo da considerare una soluzione vantaggiosa anche dal punto di vista estetico, riuscendo esse a valorizzare ogni angolo della casa. E' possibile ad esempio acquistare dei faretti di luce bianca o delle lampade colorate. Utilizzando un dimmer ogni consumatore avrà la possibilità di controllare l'intensità dell'illuminazione, rendendola soffusa, ad esempio, al momento di una cena romantica. Sul mercato si trovano anche lampade in grado di fornire più colorazioni con una sola installazione, le cosiddette lampadine Smart RGB. Il costo, in questo caso, sarà sensibilmente più alto.

Esistono poi lampadine Smart come le Philips hue che necessitano un hub di controllo per funzionare correttamente, quindi alla lampadina andrà associato un hub o un dispositivo che ne è dotato, come Amazon Echo Plus. Altre lampadine invece funzionano "standalone", quindi non hanno bisogno di hub per funzionare.

Lampadine smart: quali sono i prezzi? 

Veniamo adesso ad uno dei quesiti più importanti. Molte delle persone che hanno il desiderio di installare delle lampade intelligenti si scontrano con il timore di spendere più del necessario.

Bisogna ammettere che una lampadine smart costa, come era prevedibile che fosse, molto di più rispetto a quella tradizionale. Le funzioni che riescono a garantire sono del resto tantissime e in grado di assicurare alla persona un alto grado di comfort domestico.

Una coppia di lampadine, ad ogni modo, può arrivare a costare anche 60 euro. Se il numero di lampadine sale a tre allora il costo può sfiorare i 130 euro. Per un ambiente domestico particolarmente grande – come ad esempio una zona living – è possibile anche arrivare a spendere 300 euro. Per gli esterni chiaramente il costo sale ulteriormente.

Sebbene un sistema di illuminazione domotica sia da considerare comunemente caro, occorre comunque pensare ad esso come ad un investimento per il futuro. Inoltre, come puntualizzato più volte, il costo viene ammortizzato alla fine in bolletta, dove solitamente si riscontra un alto risparmio.

Quasi tutte le lampadine sono adattabili ai principali sistemi domotici. 

Lampadine smart: quale scegliere? 

Scegliere la giusta lampadina smart per la propria casa non è una cosa semplice e per questo è sempre meglio lasciarsi aiutare. Prima di chiedere l'aiuto di un addetto alle vendite – che ha comunque un interesse nel consigliare un prodotto anziché un altro – è sempre meglio arrivare informati.

Ecco quindi un insieme di cose da sapere. 

Lampadine smart economiche 

Tra le lampadine smart economiche possiamo trovare le LOFter E27, che hanno un costo di circa 13 euro. Queste lampade, oltre ad essere compatibili con le reti Wifi, lo sono anche con i sistemi di domotica di Apple e forniscono un supporto tramite l'app dedicata di Alexa o Google.

LOFter E27 


 Lampadine smart Alexa

Tante altre, ad ogni modo, sono le lampadine compatibili con il sistema intelligente di Alexa. Tra queste troviamo, ad esempio, le lampadine iHaper e quelle della TPLink. Quest'ultima casa produttrice propone una linea di articoli di prezzi molto diversi, così da coprire differenti esigenze di budget.

Assieme ai diversi sistemi di illuminazione abbinati ad Alexa, il mercato delle lampadine smart ci propone anche le lampadine smart Google Home, da poter legare a questo specifico sistema di domotica. 

Lampadine smart Xiaomi 

Tra le lampadine smart Xiaomi compare invece quella del sub-brand Yeelight. Questa tipologia di lampadina permette di controllare il colore, l'intensità della luce e oltretutto di utilizzare delle app apposite per regolarla, come appunto quelle dedicate a Google Home o ad Alexa.


Lampadine smart e14 

Se cercate una lampadina smart più luminosa delle altre con attacco e14, allora vi consigliamo di puntare su una Philips HUE E14, di 470 lumen, che compare tra le migliori proposte del 2020 delle lampadine smart candela.

Philips HUE E14

Un'altra lampadina smart candela cone attacco e14 di grande impatto per quel che concerne la luminosità però è anche la BOAZ Smart GU10, di 460 lumen.


Lampadine Koogeek 

Questa tipologia di lampadine Koogeek sono indicate per chi desidera avere una casa smart che è anche compatibile con i prodotti Apple. Questa lampadina è disponibile nel formato E27 da 8W RGB. Si tratta di una lampada molto economica a luce bianca.


Lampadine iHaper 

Questa lampadina a Led RGB è compatibile con Apple HomeKit, quindi anche con Siri. Chiunque vuole realizzare un impianto di domotica può optare per questa tipologia di lampadina. È wireless led con formato E27 ed è compatibile anche con i sistemi  Google HomeAlexa.

La lampada WiFi Led proposta da questo brand ha una vasta gamma di colorazioni, infatti è possibile trovarla su Amazon nei modelli RGB o luce bianca variabile nelle tonalità calde o fredde. 


Lampadine Tplink 

Più volte nel corso di questa mini guida abbiamo menzionato le lampadine TpLink, che rappresentano secondo il parere dei consumatori una scelta altamente raccomandata. Questo brand è divenuto popolare sul mercato soprattutto grazie alla produzione e alla vendita di Internet router. Anche le lampadine ad esso attribuite però costituiscono un articolo di alta qualità. TpLink mette a disposizione dei clienti delle lampadine di diverse tonalità e con una potenza fino a 10 W. Tutte le soluzioni proposte sono a basso consumo energetico e si mostrano compatibili con i sistemi di Google Home e di Alexa.


Lampadine Philips 

Un'altra soluzione da considerare è quella proposta dalla Philips, un marchio conosciuto per i dispositivi elettronici e gli elettrodomestici. Le lampadine della Philips sono di grandissima qualità e sono caldamente raccomandate a chi intende dare vita ad un'abitazione domotica. Una delle lampadine migliori a tal proposito è quella HUB hue.

Attenzione però, le lampadine della serie hue necessitano un hub Philips o un dispositivo di controllo con hub integrato come Amazon Echo Plus.


Come si installa una lampadina smart? 

Una delle domande più comuni a proposito di lampadine smart è: ma come si installano? In realtà il processo di installazione è più semplice di quel che si può pensare, in quanto quasi uguale a quello della lampadina tradizionale, almeno nella prima fase.

Per applicare questo sistema di illuminazione occorre infatti inserire e avvitarle all'interno del bulbo, che dev'essere ovviamente adeguato alla dimensione della lampadina.

La seconda parte dell'installazione, però, riguarda la configurazione con la linea internet. Per lampadina intelligente, infatti, si fa riferimento ad un impianto di illuminazione in grado di comunicare con la connessione WiFi e con i diversi apparati tecnologici della casa.

Una volta effettuata la configurazione si potrà avere il pieno controllo sulle luci della casa attraverso le diverse app mobili installate sullo smartphone.

Come abilitare tocca per fare clic sui trackpad Ma...
Miglior deumidificatore 2020
 

Articoli correlati