Reflex vs Mirrorless: quale scegliere

Reflex vs Mirrorless: quale scegliere

Quali sono le differenze più importanti tra Reflex e Mirrorless? Eccole riassunte in questo articolo per aiutarti a scegliere la tua nuova macchina fotografica.

Negli ultimi anni le cosiddette Mirrorless hanno letteralmente invaso il mercato, diventando di fatto un'ottima alternativa alle Reflex per chi desidera scattare foto di qualità e utilizzare obiettivi intercambiabili, il tutto senza l'ingombro di una Reflex.

Ma quali sono le differenze sostanziali tra una Reflex e una Mirrorless? Per comprenderle al meglio è necessario fare un breve excursus sul funzionamento delle così dette fotocamere single-lens Reflex (SLR), più comunemente chiamate Reflex.

Come funziona una Reflex digitale

Wikimedia Commons

Internamente le Reflex (dall'inglese "riflesso") sono dotate di uno specchio inclinato (2) che riflette la luce che passa attraverso l'obiettivo (1) su uno schermo opaco (5). La luce successivamente rimbalza alla lente di condensazione (6), al pentaprisma (7) e infine l'immagine appare nel mirino (8). Con lo scatto si alzano lo specchio (2) e l'otturatore (3) per permettere all'immagine di essere proiettata sul sensore (4).

Come funziona una mirroless

Le Mirrorless sono una categoria di macchine fotografiche digitali caratterizzate dall'assenza dello specchio. In questo caso la luce che entra nell'obiettivo colpisce direttamente il sensore senza far rimbalzare l'immagine attraverso il sistema ottico fino al mirino. Per questa ragione le Mirrorless vengono dotate di mirino elettronico EVF (Electronic Viewfinder) o di uno schermo LCD.

In assenza dello schema ottico tradizionale, quindi, le Mirrorless riescono ad essere più compatte e leggere delle Reflex digitali.

Reflex vs Mirrorless: quale scegliere

Andiamo adesso al punto della questione elencando i motivi per cui è meglio scegliere un sistema a discapito di un altro.

Vantaggi della Mirrorless

  • Dimensioni e peso
    Essendo prive del sistema a specchio le fotocamere Mirrorless riescono ad essere più piccole e più leggere.
  • Mirino
    Il mirino elettronico proietta un'immagine più definita.
  • Autofocus
    Autofocus migliore nel rilevamento e nei video.

Vantaggi della reflex

  • Sensore
    Partendo dal presupposto che più grande è il sensore, migliore è la resa fotografica in quanto in grado di acquisire più luce. Le Reflex con sensore full frame (35x24mm) offrono una qualità fotografica maggiore rispetto ai sensori quattro terzi usati su gran parte delle Mirrorless e delle Reflex APS-C. Sono però macchine fotografiche professionali molto costose.
  • Mirino
    Il mirino ottico è più realistico, paragonabile all'occhio umano.
  • Autofocus
    L'autofocus è migliore per gli scatti in movimento è in condizioni di scarsa luminosità perché lo specchio invia parte della luce anche ai moduli AF.
  • Obiettivi
    La scelta delle ottiche è molto più ampia.
  • Batteria
    Le batterie sono più durature perché consentono si fotografare senza l'ausilio di uno schermo o un mirino elettronico.

Conclusioni

Acquistare un Reflex o una Mirrorless è una scelta molto soggettiva che dev'essere ponderata in base alle proprie necessità.

Chi desidera fare foto e video e ha bisogno di una macchina fotografica compatta, leggera e facile da trasportare potrà optare per una Mirrorless.

Chi invece necessita di un autofocus migliore in determinate circostante, predilige il mirino ottico e ha bisogno di una maggiore resistenza agli ISO alti, privilegerà una Reflex, meglio se Full Frame (budget permettendo).

Recensione sistema di raffreddamento per notebook ...
IPTV: cos’è e come funziona

Related Posts

 

Ricevi nostri articoli via mail

Please enable the javascript to submit this form