Xiaomi IP Camera XiaoYi 720p versione cinese, come farla funzionare in Italia e nel mondo

Xiaomi IP Camera XiaoYi 720p versione cinese, come farla funzionare in Italia e nel mondo

Hai acquistato una IP Cam di Xiaomi (Ant Cam XiaoYi) e non riesci a configurarla perché restituisce il messaggio "this item can only be used within china"? Ecco come risolvere il problema con questa guida testata e funzionante al 100%!

 

Ultimamente stiamo assistendo a una vera e propria invasione di prodotti cinesi, questo perché spesso costano poco e il più delle volte sono ottimi, come nel caso della Xiaomi Ants Camera con visione notturna che abbiamo recensito in questo articolo e che è l’oggetto di questa guida, ma veniamo al “nocciolo” della questione….

Esistono diverse versioni della IP Camera XiaoYi:

CN: Versione cinese

US / TW /KR: Versioni internazionale

Ma la maggior parte degli store cinesi non specificano la versione della videocamera, quindi riuscire ad acquistare una versione internazionale è un vero terno a lotto.

Potete risalire alla versione della videocamera leggendo l'etichetta posta sul retro della stessa, come in figura.

Il problema sussiste perché le versioni cinesi funzionano esclusivamente in Cina e non Italia o nel resto del mondo, infatti al termine del processo di configurazione dell’IP Camera XiaoYi Cinese viene restitito il seguente messaggio vocale di errore:

 

"This item can only be used within china"

ovvero

"Questo prodotto può essere utilizzato solo in Cina"

 

Ma cosa fare se ci siamo imbattuti in una IP Camera XiaoYi cinese? La soluzione non è certo quella di rispedirla al mittente perché la spedizione costerebbe più della stessa videocamera...

In realtà il problema può essere risolto attraverso l’installazione di un firmware modificato che permetterà alla IP Camera Xiaomi di funzionare in Italia così come in tutto il mondo, inoltre, cosa da non sottovalutare, la nostra IP Cam inizierà a parlare inglese e non saremo più costretti a decifrare incomprensibili messaggi vocali in cinese.

NB: Why-Tech.it non si assume nessuna responsabile sul corretto funzionamento del firmware ne di eventuali problemi derivati dallo stesso.

La prima cosa da fare è procurarsi il firmware modificato, in questo link troverete un pacchetto completo con diversi firmware per la Xiaomi IP Camera XiaoYi, quello che ci interessa è il firmware modificato dall’autore “mp77v”, ad oggi "1.8.6.1B_201603181307_mod_mp77v.zip"-

 

Proseguiamo adesso con la guida…

  1. Estrai il file denominato “home” che si trova all’interno del file compresso ed inseriscilo in una MicroSD vuota e formattata in FAT32 (NON usare una sottocartella).
  2. Resetta la videocamera usando una graffetta o uno spillo nel foro posteriore, tieni premuto il pulsante reset per qualche secondo.
    Al riavvio la videocamera emetterà una luce gialla lampeggiante.
  3. Spegni la videocamera staccando il cavo USB di alimentazione.
  4. Inserisci la MicroSD e accendi la videocamera usando il cavo di alimentazione USB.
  5. Attendi il solito messaggio vocale di abbinamento che sarà emesso subito dopo quello di avvio.

NB: È importante NON eseguire gli aggiornamenti firmware ufficiali in futuro per non perdere le modifiche e ritrovarsi punto e accapo.

Consigliamo l’App MiHome per la configurazione e l’utilizzo della videocamera poiché l’applicazione YI Home Camera potrebbe creare problemi di accoppiamento.

Acquistala su Amazon in versione Europea

×
Rimani aggiornato

Iscrivendoti al blog, ti invieremo un'e-mail settimanale con la selezione dei migliori articoli.

Unboxing Loot Crate giugno 2016
Quanto consuma Netflix