Furto dati Facebook: come verificare se i nostri dati sono stati rubati

come-verificare-se-i-nostri-dati-sono-stati-rubati-su-Facebook

Le notizie degli ultimi giorni non lasciano dubbi: i dati Facebook di oltre 37 milioni di italiani, compreso il numero di telefono, sono stati rubati a causa di una falla nel social network che adesso si ritrova ad affrontare una crisi in termini di privacy senza precedenti. In questa guida ti spiegherò come verificare se anche il tuo account è stato compromesso e cosa fare per risolvere il problema.

Nei giorni scorsi i dati di quasi la totalità degli italiani iscritti a Facebook sono stati rubati e pubblicati su un noto forum di pirateria. Il database incriminato contiene dati importanti come nomi, cognomi, ID e password di Facebook, numero telefonico e alcune informazioni aggiuntive che possono variare a seconda del livello di privacy impostato sul proprio account: situazione sentimentale, città in cui si vive, lavoro e così via.

Come sapere se i nostri dati sono stati rubati

Come abbiamo spiegato precedentemente in questo articolo puoi verificare se il tuo account è stato violato collegandoti al sito haveibeenpwned.com.

Sarà sufficiente inserire la mail legata all'account che si vuole verificare o il numero di telefono per sapere subito se sono stati compromessi.

Come si può evincere dalle schermate che seguono il numero telefonico è stato vittima di 1 "data breach"mentre le mail addirittura di 8. Ciò è possibile perché in passato si sono susseguite diverse fughe di dati e non solo riguardanti Facebook, tra le più famose citiamo quelle di Linkedin, Adobe e Dropbox

Proseguendo nella schermata vengono mostrati i siti sui quali i tuoi dati sono stati violati. Naturalmente è consigliabile intervenire immediatamente sugli account dei siti indicati cambiando la password.

Nel caso del numero telefonico non ci sono dubbi, la fuga di dati è da imputare a Facebook.

Scendendo a piè di pagina non possiamo che rabbrividire osservando le recenti fughe di dati, dove Facebook primeggia con 509.458.528 account violati.

Cosa rischiamo se i nostri dati sono stati rubati

Come spesso accade quando si verificano problemi di questo tipo, il rischio più grosso è probabilmente quello di essere oggetto di stalking o phishing. Quest'ultimo potrebbe avvenire non solo via mail ma anche via SMS e programmi di messaggeria istantanea come WhatsApp. Per questa ragione bisogna alzare la guardia e stare molto attenti, ad esempio quando si ricevono comunicazioni che invitano a modificare la password dell'home banking o altri servizi.

Cosa fare se i nostri dati sono stati rubati

Ovviamente la prima cosa da fare in questi casi è cambiare immediatamente la password di tutti gli account che sono stati oggetto di data breach. Per quanto riguarda il problema dei numeri telefonici sottratti da Facebook al momento non c'è soluzione, poiché il numero telefonico è un dato personale che difficilmente può essere cambiato. Per cui l'unica cosa da fare al momento è prestare sempre molta attenzione ai messaggi che riceviamo per evitare di essere truffati.

Disattivare i suggerimenti pubblicitari di Windows
Recensione Nomad Base Station Stand
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati