Sono stata truffata su Instagram

Sono-stata-truffata-su-Instagram

Ecco come scoprire i profili truffaldini su Instagram e difendersi dalle truffe sui social.

Qualche giorno fa sono stato contattato da una utente che aveva letto il nostro articolo su come scoprire se un negozio online è sicuro

Come puoi leggere dagli screenshot in copertina opportunamente censurati, l'utente ha acquistato uno smartphone per 300,00 Euro da un profilo Instagram e pagato mezzo Pay Safecard. Inutile dire che, verificando il profilo del presunto truffatore, non ho trovato nessuna traccia che potesse ricondurre ad un reale e-commerce: assenza di informazioni aziendali, nessuna Partita IVA, assenza di sito web, indirizzo o qualsiasi altra informazione che potesse ricondurre a un negozio fisico.

Se ciò non bastasse, il profilo era stato creato da poco e le foto presenti, seppur numerose, erano state caricate nell'arco di pochi giorni. Probabilmente l'utente è stata ingannata dal numero elevato di followers presenti sul profilo, tuttavia, come scopriremo più avanti i followers possono essere acquistati online per pochi dollari.

Com'è possibile leggere su questo articolo apparso nel quotidiano "La Stampa" questa pratica non è affatto una novità, solitamente gli utenti vengono indotti all'acquisto di prodotti tecnologici o capi d'abbigliamento a prezzi molto bassi. Successivamente i malintenzionati insistono per un pagamento tramite ricariche di carte prepagate o altri metodi difficilmente tracciabili.

Come riconoscere le truffe su Instagram

Ecco alcune regole base da seguire per riconoscere ed evitare le truffe su Instagram.

  • Controlla bene le informazioni dell'account Instagram e diffida da chi non espone la partita IVA sul sito web legato al relativo shop/profilo.
  • Allo stesso modo diffida da chi non espone dati aziendali. Le aziende serie mettono a disposizione ogni informazione utile al cliente: numero di telefono, indirizzo della sede legale, politica sulla garanzia e resi, ecc.
  • Effettua una ricerca on line per scoprire se altri utenti hanno acquistato o conoscono il venditore. Ad esempio, digitando su Google il nome o l'indirizzo dello shop seguito dalla parola "recensione", "opinione" o "affidabile".
  • Verifica anche la presenza di eventuali commenti e recensioni sul profilo Instagram.
  • Poiché i profili falsi possono essere acquistati con pochi dollari online, non farti incantare dal numero di follower.
  • Verifica sempre la data di iscrizione ad Instagram, un profilo troppo nuovo può essere sospetto. Diffida anche di chi afferma di aver dovuto aprire un account ex novo per qualsivoglia ragione.
  • Non fidarti dei prodotti venduti a prezzi troppo bassi, poiché non c'è ragione per cui un prodotto debba essere venduto a "prezzi stracciati".
  • Paga sempre con PayPal per essere rimborsato in caso di truffa tramite il programma di protezione acquirenti. Presta però ATTENZIONE a NON inviare denaro come amico o familiare perché in questo caso non otterrai alcun rimborso. 

Cosa fare in caso di truffa su Instagram

Come accade per le truffe online, anche nel caso delle truffe su Instagram la prassi è quella di sporgere immediatamente una "denuncia via web per reati telematici" collegandoti al sito ufficiale della Polizia Postale. Questa modalità di denuncia consente il disbrigo più veloce della pratica rispetto al metodo tradizionale.

Successivamente, dovrai comunque recarti presso l'ufficio di Polizia Postale della tua zona per sottoscrivere la denuncia dinanzi un'ufficiale.

A tal fine ti consiglio di raccogliere ogni informazione che può essere utile agli inquirenti per svolgere le indagini, compresi gli screenshot delle conversazioni e gli URL dei sedicenti shop Instagram.

Quali possibilità ci sono di recuperare il denaro

Purtroppo le possibilità di riavere il maltolto sono pressoché "nulle", poiché i truffatori nella maggior parte dei casi sanno bene come agire e rendersi irreperibili anche alle autorità. Tuttavia ciò non significa che dobbiamo rendergli la vita facile o che non esista una possibilità di rivedere i soldi, seppur minima. Certamente la celerità nello sporgere denuncia è una fattore molto importante!

Sicuramente dopo aver letto questa guida riuscirai a difenderti dalle truffe su Instagram, ma tieni a mente che i truffatori sono sempre in agguato e studiano ogni giorno nuovi metodi per truffare gli utenti più sprovveduti.

Salvare Memoji iPhone come immagine PNG
Stampare etichette adesive: tutti i vantaggi offer...
 

By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.why-tech.it/

Articoli correlati